venerdì 7 aprile 2017

#1 Book covers: " Quando all'alba saremo vicini''


                            

Come avrete intuito, questa rubrica ospiterà le copertine dei libri che mi hanno rapita al primo sguardo. Sì, perché io mi perdo nei dettagli, nell'impatto visivo, nelle sensazioni che un libro mi dona. Da ciò l'idea di inaugurare questa rubrica, che spero vi piaccia.
Il libro di oggi è:


Presentazione del libro:
Titolo: Quando all'alba saremo vicini
Autore:  Kristin Harmel
Editore: Garzanti
Prezzo: 16.90

È quasi sera, l'aria è tiepida e le sfavillanti luci della Quarantottesima strada si stanno accendendo una per una. A Kate sembra quasi che stiano indicando il percorso del suo cammino. Non le manca proprio niente per essere di nuovo felice: ama il suo lavoro di musicoterapeuta e, a casa, il suo compagno Dan la sta aspettando per portarla alla grande festa che ha organizzato per festeggiare il loro fidanzamento. Ma anche se non riesce a confessarlo nemmeno a sé stessa, Kate non ha ancora superato il dolore che si nasconde nel suo passato. Perché dodici anni prima l'uomo che amava più di tutti al mondo, Patrick, suo marito, se n'era andato, all'improvviso, proprio prima di confidarle un segreto che avrebbe cambiato per sempre la loro vita. Kate non è mai riuscita a scoprire di cosa si trattasse. Eppure adesso, quando tutto sembra lontano, Patrick inizia ad apparirle in sogno. È insieme a una bambina, e stanno cercando di dirle qualcosa. All'inizio Kate crede sia solo un incubo. Ma quando per caso conosce una bambina identica a quella del sogno, capisce di non potere più ignorare il passato. Perché negli occhi di quella ragazzina si nasconde una rivelazione sconvolgente, un segreto lontano, forse lo stesso che Patrick avrebbe voluto rivelarle anni prima. E che forse adesso può far guardare Kate al futuro con occhi nuovi. Occhi pieni di luce e gioia, come quelli che brillano di fronte a una nuova alba.

Books Cover
Anzitutto mi ha colpito molto il viso della ragazza, pensieroso e serio. Dietro di lei un ponte della Quarantottesima strada di New York, come  a significare un percorso.
Sopra uno stormo di gabbiani e un fiume.
La copertina ha dei colori tenui, si vede che è un tramonto e che al protagonista si allontana dallo scenario. Sembra un ritratto.

Recensione:
Non ho ancora avuto la possibilità di leggerlo, ma credo sarà una delle mie prossime letture..

                                     
                                                           Allora, lettori, che ne pensate?
                               Avete mai letto questo libro? Che impressione vi ha fatto?
                                                     Al prossimo libro!

1 commento:

  1. Ehi^^ Non ho letto questo libro ma proprio parlando di cover mi piace e non mi piace.. sarà che non amo le cover con i volti.. non saprei.

    Nel frattempo colgo l'occasione per invitarti al mio Little Linky Party per i due anni del mio blog, Vento di Libri. http://ventodilibri.blogspot.it/2017/04/festeggiamo-i-due-anni-del-blog-little.html
    Se vorrai partecipare o anche solo fare un salto mi trovi qui :)

    RispondiElimina